Friday, August 24, 2012

Cranberry sauce

Salsa ai mirtilli rossi

Come promesso, ecco la ricetta americana! Tradizionalmente questa salsa ai cranberries (o mirtilli rossi) accompagna il pranzo del giorno del ringraziamento e viene abbinata a qualsiasi cosa ci si trovi nel piatto. L'anno scorso la mia mamma ospitante l'ha servita insieme al tacchino al forno; devo ammettere che il gusto deciso della carne insieme a quello dolce e leggermente aspro della salsa si combinavano stranamente bene, anche se per assaporarli meglio ho preferito mangiarli separatamente, erano squisiti entrambi! Diciamo che la salsa, da buona supermamma americana fatta ovviamente in dosi superabbondanti, è stata apprezzata ancor di più il giorno seguente mischiata insieme alle mele in un ottimo apple crisp! Le dosi non saprei dire per quante porzioni sono, quando cucinavo con la mia host mum seguivamo sempre la filosofia dei leftovers (ossia il giorno dopo a pranzo si portavano a scuola gli avanzi del giorno prima) ma ad occhio direi che potrebbero sfamare almeno mezzo esercito! La ricetta è presa da uno dei suoi tanti libri di cucina, con qualche modifica casalinga ovviamente.

Ingredienti:
340 gr di cranberries freschi
250 ml di acqua
200 g di zucchero
1 arancia
1 mela
1 pera
150 gr di frutta disidratata mista (ciliegie, albicocche, prugne, uvetta)
100 g di noci pecan
un cucchiaino di cannella
mezzo cucchiaino di noce moscata
un pizzico di sale

Procedimento:
In una pentola di medie dimensioni far bollire l'acqua insieme allo zucchero finchè quest'ultimo non si sarà sciolto. Nel frattempo passare la polpa dell'arancia al mixer per renderla una purea, sbucciare e tagliare a dadini la mela e la pera, tagliare a piccoli pezzetti anche la frutta disidratata e tritare grossolanamente le noci pecan. Abbassare il fuoco sotto la pentola e versarci i cranberries insieme a tutti gli altri ingredienti. Coprire la pentola e lasciar sobbollire mescolando occasionalmente, per 30 minuti circa, finchè i cranberries non saranno "scoppiati" e avranno rilasciato il loro succo. Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare a temperatura ambiente prima di servire.


Scusate se la foto non è molto artistica ma quando l'ho fatta non avrei pensato di pubblicarla! Forse non rende molto ma vi assicuro che questa salsa è di una bontà infinita. L'aspro dei cranberries viene attenuato dallo zucchero ma le varie spezie fanno ancora risaltare un pochino l'acidulo, poi le noci tritate danno un tocco in più sia per quanto riguarda il gusto che per la croccantezza... è difficile descriverne il sapore, bisogna solo provarlo perchè è veramente eccezionale. La salsa è pure molto versatile; si può aggiungere allo yogurt, mettere sul pane al posto della marmellata, congelare per fare dei ghiaccioli e tanto altro. Non mi resta che dirvi una cosa...

Enjoy!